Essere mentore

Avere un padrino

Stabilire una relazione di fiducia durevole con una persona della società di accoglienza per sentirsi più integrato.

Posso avere un padrino?

Qualsiasi giovane migrante, maschio o femmina, di meno di 18 anni stabilitosi in Svizzera* e che intende ricevere un sostegno.

*Il progetto si sta avviando per ora nei cantoni di Basilea-Campagna, Fribourgo, Neuchâtel, Ginevra, Vaud e Zurigo.

Un impegno con una durata definita in modo da garantire una relazione di qualità

La creazione di un legame di fiducia richiede tempo. Ed è per questo motivo che il giovane e il suo padrino devono impegnarsi nel tempo, su un periodo di nove mesi per alcune ore al mese. Al termine dei nove mesi, il binomio deciderà se desidera continuare.

Le domande che ti poni
Chi può essere il mio padrino?
Che cosa mi può dare il fatto di avere un padrino?
A che cosa ho diritto durante la collaborazione?

L’iscrizione: una prima tappa nel processo di collaborazione:

  • compilare il modulo di contatto con il tuo tutore
  • colloquio con un animatore
  • incontro con padrini
  • firma del contratto di collaborazione